Scimmia, bacchetta, falafel e siamo apposto.

Il mondo è bello perchè è vario, dicono. 
Secondo me è bello perchè è un pò scimmia bacchetta falafel
Tante persone che lo popolano tendono ad essere un pò scimmie bacchette falafel.
E le rimanenti sane, lo diventano col tempo.
Com'è che si dice? Ah, chi sta con lo zoppo, impara (anzi, come scrivono gli accaniti devoti della corretta grammatica italiana e non, sui social più visualizzati e cliccati della terra) "insegna" a camminare, no?
Che il congiuntivo ci perdoni, insomma.
Che Dante da lassù, dia la grazia a chi, guru delle lingue, batte le mani sulle tastiere, condividendo link sulla vita corredati da frasette che l'italiano manco ci fosse un domani vero. 



E che Napolitano tra l'altro, non la dia al Berlu che sennò dove andremo a finire.
Ma oltre ad essere scimmie, bacchette e falafel, la gente è anche un pò chiave di violino
Sono chiave di violino tutte quelle persone che se vai alla Bocconi, allora appartieni ad una certa elitè (tipo che quando ho sentito questa frase, da una ragazza in onda su "l'eleganza del maschio" e con questo avrei già detto tutto, ho iniziato seriamente ad aver paura, della serie film horror con trame (piuttosto??) banali in cui aprendosi l'anta dell'armadio, accompagnata dal fastidiosissimo fonema stridente in sottofondo, il protagonista, un ragazzino 12enne biondo, con occhi azzurri, maledettamente figo, si infila sotto le coperte a mò di tenda da campeggio, accende la torcia ed inizia a ragionare su storie di killer ed assassini storici che manco fosse Camilleri. 
E sono chiave di violino, gli editor di Beautiful che dopo 23 anni di noiosissima ma intrecciatissima soap opera, decidono di togliere il quadrangolo della situazione, la figura geometrica più odiata della storia, il mascellone cornuto e sposato fino all'inverosimile che al tempo stesso ha lasciato di stucco milioni di persone grazie alla personalità pari a quella di chi va al Grande Fratello, tornando sempre e comunque da Logan. Che ne sarà di Ridge? Nulla. What else? 
Sono scimmia bacchetta e falafel andato a male, marcio, scaduto, da buttare e schifosamente ammuffito tutti coloro che deridono, emarginano ed offendono ragazzi e ragazze con differenti orientamente sessuali che tanto loro sanno cosa significhi amare mentre voi vi limitate ad inserire un nome utente e una password per scrivere poi nella vostra bio "SUPERDOTATO", chapeau insomma, che abbandonano i loro animali per andare nello Chalet di montagna che tanto il più bello è solo quello di Stephanie Forrester, per andare a farsi la vacanzina alle Hawaii che il vip più vip che riescono a trovare è Paolo Fox per caricare poi su Instagram la foto delle relative zampe a mollo in acqua come fossero fagiolini in fase pre-cottura.


Un applauso forte, caloroso e sentito va anche a tutti quelli che vanno in giro con pinocchietti, camicia con iniziali ben cucite sul taschino sinistro e mocassini che nemmeno uno degli sfortunati protagonisti di "Tamarreide" oserebbe cotanto orrore abbinato per giunta alla sottile ma estrema convinzione dell'essere fighi, al top mentre si cammina lungo i marciapiedi della città. Sia santificato puffo vanitoso, in confronto.
Evviva tutti quelli che - in effetti - dell'amore non c'hanno mai capito nulla visto che non hanno mai mandato SUONOME+TUONOME al 48446 e quelli che invece condividono link su link su link quasi come lo spam fosse lo sport del 2013, convinti di ricevere a casa un I-pad ultima generazione, che parla, imbocca il cibo e per giunta ti teletrasporta ovunque tu voglia, con una ballerina di LapDance, all inclusive. Come non rivolgere un pensiero ai falafel più falafel di tutti, a coloro che invece spendono soldi, tempo e cellule celebrali per rispondere al quesito del secolo : dal luppolo si ricava la birra o l'aranciata? Ovviamente la seconda. Senza dubbio. Come si dice in Toscana, "poverannoi"!



Evviva la Mulino Bianco che ha fatto fare a Banderas la stessa fine di Belen Rodriguez con la pubblicità della Barilla. Evviva gli uomini che si fanno la sopracciglia ad ali di gabbiano, perchè ogni donna nel frattempo, diventa cubista in un locale lesbo (cit.) e un minuto di silenzio va a chi andando in qualunque parte del mondo, torna a casa con la classica borsa nera ricoperta di stampe che ti ricordano 1877 volte che sei stato a Roma. Emozionante. 
Standing ovation per i figli di papà, quelli che parlano di te senza sapere niente di te, quelli che continuano a taggarti in foto improbabili, di oggetti o cose/animali/persone altrettanto improbabili, che se li cancelli ti domandano il perchè, perchè!? Quelli che se guardi Canale5 allora sei di destra perchè la Mediaset è di Silvio, si e la mi mamma cucina gli gnocchi, non mi piacciono ma è sempre la mi mamma e lei mi piace. Inchino alle bionde, quelle che non si depilano perchè non si vede, mie care, si vedono meglio dell'isola d'Elba da Piombino. A quelli che se ho la Reflex sono Terry Richardson ma in realtà sono soltanto un grosso e grasso Epic Fail
Con tutta questa gente, come si fa a non diventare scimmia bacchetta falafel? Solo Sabrina vita da Strega potrebbe sfuggire a questo scempio. Noi no. Tipo alle sfilate, tu non ti potrai mai sedere accanto ad Anna Wintour e manco io. It's the same thing.



E che Dio(R) ci aiuti. 

Photo Credits | Pinterest

Giada. 




0 comments